Filosofia

 

copertina

Collettivo

Piuarch è un gruppo fatto di persone con formazione diversa, con identità diversa, che vive nella consapevolezza di queste differenze e ne trae una grande ricchezza di confronto e dialogo. È proprio l’eterogeneità a definire un insieme armonico, quasi “un’orchestra”, dove il riconoscimento del gruppo vale più della personalizzazione e la passione per il fare architettura diventa il motivo trainante. Piuarch prende appunto origine da questa pluralità di voci e, oltre ad esprimere l’idea che il team sia più forte del singolo protagonista, suggerisce la volontà di lavorare su una progettazione fortemente radicata nel luogo, senza clamori e sempre attenta a garantire la qualità ambientale.

 

Milano

Milano

Milano è il luogo della sede Piuarch, la città nella quale sono stati completati o sono in fase di cantiere i maggiori progetti elaborati dello studio. Ha offerto e continua a offrire a Piuarch occasioni di indagine sul rapporto tra spazio costruito e spazio pubblico, suggerendo anche iniziative di progettazione partecipata per azioni di rigenerazione urbana. Identitaria e allo stesso tempo forte di una capacità di respiro internazionale – in particolare nei settori dell’arte, del design, dell’architettura e della moda -, accoglie le esperienze più diverse e le rende concrete sfruttando una dimensione artigianale che raramente si trova in altri luoghi a così alti livelli.

Internazionalizzazione

Internazionalizzazione

“La visione dell’architetto deve essere globale, universale e quindi locale” insegnava Carlos Raúl Villanueva. Guardare sempre a ciò che accade nei vari paesi, in regioni climatiche diverse, per assorbire idee, modelli di costruzione, sperimentazioni e stimoli su materiali e forme, è la base del metodo di Piuarch, che esplora molteplici suggestioni con l’idea di proiettare un’architettura dal valore universale. I progetti elaborati in Italia, Russia, Francia, Stati Uniti, Estremo Oriente hanno ciascuno una propria identità ma vivono di una tensione costante tra il loro luogo di origine e un territorio dal respiro internazionale.

Contesto

Contesto

L’architettura di Piuarch è legata alla comprensione del contesto; non solo fisico, ma anche culturale, storico, sociale, artistico, urbano. Nello studio del concept di progetto, sono analizzati gli elementi più rilevanti, che andranno poi a modellare la forma dell’edificio. Il rapporto con questi elementi si può esprimere in una continuità morfologica, nel riferimento diretto al paesaggio, nella corrispondenza materica o nella prosecuzione del tessuto urbano.

Arte

Arte

Il rapporto con il contesto si intreccia e si arricchisce di riferimenti alla storia dell’architettura e ai movimenti artistici come l’astrattismo geometrico della seconda metà del ‘900 e il cinetismo, in particolare di matrice venezuelana. Viene esplorata la trasposizione di quei linguaggi legati alle avanguardie, successivamente tradotti in materia compositiva per i progetti. Le citazioni a queste scuole o correnti hanno così contribuito a ispirare, con modalità differenti, le forme espressive degli edifici e dei progetti elaborati nel tempo.

Architettura sociale

Architettura sociale

Gli incarichi affidati dalla committenza privata si mescolano alle esperienze condotte da Piuarch sul tema della rigenerazione urbana e dell’architettura collettiva. L’idea è lavorare su nuovi concetti di uso e condivisione funzionale degli spazi comuni, considerandoli come seme di una rinascita civile e di una più forte identità urbana, capace di migliorare la città e la vita dei suoi abitanti. Il contrasto forte tra un tema di architettura dai risvolti sociali importanti e l’esercizio della professione nel settore del lusso ha sempre rappresentato un forte stimolo alla ricerca progettuale e allo studio delle potenzialità di ciascun luogo.

Committenza

Committenza

Il lavoro di Piuarch è nel segno della concretezza del “fare” architettura: un impegno nella buona pratica della professione e nel costruire tasselli urbani di qualità, spesso per una committenza privata attenta, desiderosa di produrre opere dal respiro internazionale. Gli incarichi più significativi si sviluppano e si nutrono di una dialettica costruttiva con il cliente, spesso di lunga durata: ne sono un esempio i progetti elaborati per Dolce&Gabbana e numerosi altri brand dell’alta moda. Si affiancano quindi le esperienze dei concorsi internazionali, patrocinati da enti privati interessati al modo in cui Piuarch affronta il progetto, al lavoro sul dettaglio, alla capacità di interpretare il contesto con un’immagine riconoscibile ma senza clamore.

Artigianalità

Artigianalità

Il processo progettuale persegue un senso di fisicità che rievoca la concretezza del fare: nonostante le tecnologie digitali, l’architettura di Piuarch ha ancora un’anima artigianale, con modelli, schizzi e schemi che costituiscono i caratteri scientifici di una narrazione in profondità delle opere. Anche lo sviluppo costruttivo nasce da un continuo confronto con il cliente e i fornitori, dove la ricerca del dettaglio, delle proprietà visive e tattili dei materiali e di prodotti che sappiano interpretare la filosofia del progetto porta all’elaborazione di soluzioni di volta in volta prototipate e customizzate, uniche per ciascun progetto.

Aggiornamento

Aggiornamento

Piuarch esprime capacità di coordinamento e di individuazione di elevate competenze professionali nella gestione di ciascun processo progettuale. La definizione di team compositi, valorizzati da esperti nei diversi ambiti dell’integrazione, si arricchisce di un costante aggiornamento da parte dei membri dello studio sui temi delle tecnologie costruttive più avanzate, dei materiali, dei prodotti per il controllo degli impianti e del risparmio energetico. Partner locali in differenti contesti territoriali assicurano infine una corretta gestione nella diversa organizzazione del lavoro all’estero e nel supporto alla normativa locale.

292 orto A 05

 

Qualità ambientale

Ogni progetto di Piuarch muove nella direzione della sfida più entusiasmante dell’architettura: migliorare le condizioni del vivere insieme. E questo può accadere mettendo a disposizione dei fruitori, in ogni situazione, caratteristiche tali da incentivare le interazioni sociali e stimolare il benessere: l’illuminazione naturale degli ambienti, la gestione del comfort acustico, l’introduzione di aree di sosta, relax, incontro o di gioco per i più piccoli, la predisposizione di ambiti protetti sia interni sia esterni, la razionale organizzazione dei percorsi, il corretto dimensionamento degli ambienti e dei servizi sono tutti elementi che, nel loro insieme, promuovono qualità ambientale. Un valore quindi accresciuto dai dati di risparmio energetico e attenzione al consumo delle risorse.

 

 

 

PIUARCH SRL - VIA PALERMO 1, 20121 MILANO P.IVA: 13139320157 - CODICE FISCALE E NUMERO DI ISCRIZIONE: 13139320157 del Registro delle Imprese della CCIAA di Milano - Rea: 1621047 - CAPITALE SOCIALE : € 10.000 - privacy policy