Mettere al centro del progetto l’analisi del contesto, è il segno che caratterizza Piuarch. La capacità di interpretare lo spazio in modo sempre originale è il risultato di un metodo di elaborazione dei valori presenti sul campo, cifra stilistica di un collettivo composto oggi da 40 tra architetti e ingegneri. Un gruppo di lavoro che ha perseguito la qualità dei concetti e ha tracciato una linea sottile di personalità nella quale una peculiare autonomia espressiva passa attraverso non la ripetizione di uno stile univoco, bensì nella capacità di raccontare lo spazio in modo sempre originale. Partire dal contesto significa guardare l’intorno, non solo l’ambiente fisico ma anche i riferimenti artistici e culturali, rispettare l’architettura storica, considerando i luoghi nella loro specificità e identità, sviluppando un’architettura sempre integrata col luogo e che sappia interpretare le funzioni della contemporaneità. La ricerca di Piuarch si concentra sulla qualità ambientale, culturale, economica, sociale e artistica, facendo di ciascun riferimento un elemento di base per la costruzione di una nuova visione architettonica, interpretando l’insieme per modellare forme e volumi che sono sempre attuali.

Nel nostro approccio progettuale, l'architettura è sempre in relazione con il contesto, il singolo edificio è sempre visto come parte del tutto. Ogni edificio deve dialogare con la storia, le caratteristiche e le esigenze di un particolare luogo e tempo. Allo stesso tempo la nostra architettura è moderna, utilizza un linguaggio contemporaneo, ma prende sempre spunto dalle caratteristiche specifiche del sito. Progettiamo edifici con una forte identità, che arricchiscono il tessuto urbano in cui sono inseriti, e allo stesso tempo lo rispettano”.

 

 

Questo sito utilizza i cookies: cliccando su 'OK' o proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookies.